Rigenerazione degli immobili pubblici: accordo con l’Ag. del Demanio


Nelle Pro Loco nascono punti informazione sul progetto #CamminiePercorsi – Roma, 26 settembre 2017 – L’Agenzia del Demanio e l’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia – UNPLI annunciano la sottoscrizione di un accordo biennale finalizzato alla promozione delle iniziative di valorizzazione e rigenerazione del patrimonio immobiliare pubblico, a partire dal progetto Valore Paese-Cammini e Percorsi. Lo comunicano il Direttore dell’Agenzia del Demanio, Roberto Reggi, e il Presidente dell’UNPLI, Antonino La Spina formalizzando una collaborazione improntata all’avvio di iniziative comuni per promuovere la realizzazione di incontri ed attività promozionali su iniziative di rigenerazione del patrimonio, da attivare avvalendosi dei Comitati Regionali UNPLI in sinergia con le Direzioni Regionali dell’Agenzia del Demanio.

In particolare l’accordo prevede che nelle prossime settimane l’UNPLI metta a disposizione la rete delle Pro Loco per la realizzazione di punti di informazione sulle attività e le iniziative legate a Cammini e Percorsi, il progetto a rete che punta alla riqualificazione e riuso di immobili pubblici situati lungo percorsi ciclopedonali e itinerari storico-religiosi.

“Coinvolgere direttamente i territori nel percorso di riqualificazione di un edificio dello Stato vuol dire tener conto delle specifiche esigenze locali e ascoltare le voci di chi vive quel bene – ha dichiarato Reggi – Questa attenzione e il contatto costante creato con i centri gestiti dalle Pro Loco ci permette infatti di avvicinarci meglio alle necessità e alle iniziative imprenditoriali locali che i nostri progetti di rigenerazione mirano a avviare”.

“La grande sensibilità e la capillare diffusione sul territorio, dove siamo presenti con oltre 6200 sedi da nord a sud, rendono le Pro Loco italiane partner naturale dell’importante iniziativa promossa dall’Agenzia del Demanio” – ha dichiarato La Spina. “Da sempre le Pro Loco si occupano di promozione turistica e valorizzazione del patrimonio culturale, materiale ed immateriale, azioni che si inseriscono perfettamente nel progetto Cammini e Percorsi”.

 

Condividi questa notizia