Primo Festival Pro Loco del Veneto a Piazzola sul Brenta


Piazzola sul Brenta, 30 settembre – 1 Ottobre 2017 – Primo Festival Pro Loco del Veneto: a Piazzola si celebrano oltre 70mila volontari, a rendere omaggio anche 15 comitati regionali.

Due giorni di manifestazioni nella festa delle feste, tra proposte culturali e prodotti tipici del Veneto. Follador: Ogni anno 5mila eventi e oltre 5milioni di visitatori, le Pro Loco sono le scrigno della tradizione e i difensori dell’anima dei nostri territori”.
 
Piazzola sul Brenta (PD), 26 Settembre 2017 – Per due giorni sarà la festa delle feste: sabato 30 settembre e domenica 1 Ottobre, Piazzola sul Brenta ospiterà il primo Festival delle Pro Loco del Veneto. Decine e decine di associazioni (più di 100) provenienti da tutte le province sono pronte a convergere nella bella cittadina padovana, assieme alle delegazioni di quindici  regioni italiane.Sarà un tripudio di sapori e piatti della tradizione: alcuni davvero “in via di estinzione”, dai piatti con oca, bisàta e trippe, dal baccalà alla vicentina allo spezzatino di musso, dai bòvoi al risotto con le rane, dal latte di gallina ai bògoi. Un Veneto DOC che ritrova in un’unica piazza tutta l’autenticità della sua cucina e l’affabilità della sua gente sincera, che ama ancora ritrovarsi nelle feste di paese. Ci saranno filò e cantastorie, bande musicali e gruppi folkloristici, ludobus con giochi in legno e fuochi d’artificio. Con questo spirito per due giorni Unpli, l’Unione Pro Loco del Veneto, vuole celebrare e far conoscere il ruolo fondamentale che le associazioni svolgono in Veneto.

Un festival che abbraccerà i 15 comitati regionali che hanno accolto l’invito e che sabato 30 settembre  raggiungeranno Villa Contarini con prodotti tipici e specialità gastronomiche preservate, tra questi: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio , Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sicilia, Sardegna, Trentino e Umbria.
Il Veneto conta  535 associazioni iscritte all’Unpli (Unione Nazionale Pro Loco), praticamente una per comune e quasi 70mila volontari tesserati che dedicano migliaia e migliaia di ore a città, borghi, territori. Un esercito capace di mettere in moto  oltre 5 mila eventi l’anno (una media di 10 per associazione): feste, sagre, appuntamenti di valorizzazione enogastronomica che rappresentano l’anima più autentica della regione Veneto.    
     
E nella regione più turistica d’Italia le Pro Loco si sono ritagliate un ruolo fondamentale nella promozione del territorio avanzando  un’offerta turistica e culturale sempre più articolata  divenuta in questi anni sempre più qualificata grazie alla formazione e alla presenza di una forte componente di giovani (il 14% ha meno di 30 anni): già oggi 1 ufficio turistico su tre in Veneto è gestito dalle Pro Loco.  Senza contare che le associazioni hanno spesso in gestione anche aree verdi, sale polifunzionali, musei, biblioteche, rifugi e sentieri: tenendo viva la voce e la memoria soprattutto delle piccole località.

“Il nostro Mondo è fortemente coeso attraverso la rete Unpli, ma fino ad oggi non c’era mai stato un momento pubblico di condivisione e festa con i cittadini per dare simbolicamente significato al ruolo delle Pro Loco in Veneto – spiega il presidente regionale Unpli, Giovanni Follador – per questo abbiamo voluto istituire il primo Festival Pro Loco, in cui le nostre associazioni metteranno in mostra quanto sanno fare nel campo della promozione locale, della cultura e dei prodotti tipici”. A farla da padrone saranno le centinaia di stand enogastronomici, ma costantemente si alterneranno anche proposte culturale e di intrattenimento per grandi e piccoli, bande e gruppi folkloristici. Sarà poi l’occasione per conoscere quella straordinaria ricchezza di proposte messe in campo in ciascuna provincia, per programmare magari una gita nel Veneto ancora da scoprire. Madrina dell’evento Elisa Silvestrin, volto di RAI1.”Eventi come il Festival delle Pro Loco del Veneto, al quale va il mio plauso, consentono di far toccare con mano l’insostituibile azione di promozione turistica e salvaguardia del patrimonio culturale, materiale ed immateriale,  svolta quotidianamente dai volontari delle oltre 6200 Pro Loco d’Italia – afferma il presidente Unpli nazionale Antonino La Spina – allo stesso tempo rappresentano un’imperdibile occasione per un  viaggio alla scoperta di tradizioni e sapori spesso vivi solo grazie all’operosità dei nostri volontari che non smetterò mai di ringraziare”

PROGRAMMA
Sabato 30 settembre 2017

Dalle ore 14.00
Apertura Stand
Esibizione Bande Musicali
Gruppi Folcloristici
Gruppi Pro Loco:  Nane Stropa – cantastorie veneto, Gruppo Folcloristico Marchigiano, Serenissime Danze, I fioi del filò,  Vita d’altri tempi Correzzola,  Presentazione del Festival, “Veneto spettacoli di mistero” – Roberto Frison
Attività di animazione a cura dell’Atelier Teatrale Carronavalis
Ore 20.30  Spettacolo di cabaret “TALE E UGUALE SHOW”
Ore 22:00 Chiusura Stand

Domenica 1 ottobre 2017

Dalle ore 10.00
Apertura Stand
Esibizione Bande Musicali
Gruppi folcloristici
Gruppi Pro Loco: Banda musicale Giuseppe Bovo Carmignano, Banda musicale Piazzola sul Brenta, Gruppo Majorettes Loreggia, Gli amanti delle origini contadine di Terrassa Padovana , Gruppo folcloristico Marchigiano, I Pistonieri dell’Abbazia.
 Attività di animazione a cura dell’Atelier Teatrale Carronavalis 
Ore 11.30 Scalinata Villa Contarini: Inaugurazione ufficiale Festival Pro Loco del Veneto.
Dalle ore 15.00
Esibizione Bande Musicali
 Gruppi folcloristici
Gruppi Pro Loco:  Gruppo folcloristico Marchigiano,  I Pistonieri dell’Abbazia,  I Ruspanti,  Majorettes  Palladio Dance, Serenissime Danze.
Presentazione “Concorso Tutela, valorizzazione e promozione del patrimonio Veneto”
– Istituto Grimani di Mestre
La culla delle Fate
Teatro Club – Commedia degli Zanni
Attività di animazione a cura dell’Atelier Teatrale Carronavalis. 
Ore 22:00 Chiusura Stand

Scarica il depliant

Condividi questa notizia