29 e 30 settembre, a Barile torna “Tumact me Tulez“


Torna a Barile “Tumact me Tulez“, la manifestazione che nel corso degli anni è diventata un punto di riferimento per il settore enogastronomico.

L’appuntamento è per Venerdì 29 e Sabato 30 Settembre tra le vie del centro storico di Barile.

L’evento, organizzato dalla Pro Loco di Barile con Staff Dedicato in collaborazione con il Comune di Barile , prende il nome dal piatto tipico tramandato nei secoli: il “Tumact me Tulez”, ovvero tagliatelle con mollica di pane fritta con noci tostate in un sugo di alici e filetto di pomodoro.

Il “Tumact Me Tulez”, piatto tipico di Barile, paese lucano contaminato dalla presenza di una minoranza linguistica arberëshë. A partire dal 1477, varie colonie di albanesi si insediarono nel piccolo centro abitato ai piedi del Monte Vulture, influenzandone la lingua, i sapori e i costumi. Il piatto in questione è alla base di un processo di rivalutazione da parte della Pro Loco locale.

La degustazione dei piatti tipici e del vino Aglianico del VultureDOC, verrà affiancata da stand espositivi delle eccellenze enogastronomiche lucane, proposte dagli stessi produttori.

Prossimamente la locandina e il programma dettagliato delle due giornate.

Questa ricetta consiste in un primo fatto con delle tagliatelle condite con sugo alle noci ed alici e della mollica di pane fritta, che veniva preparato e consumato nei giorni di festa – specialmente nei matrimoni – il 19 marzo (San Giuseppe) e a Natale. 

Condividi questa notizia