Scuola: i vincitori del premio letterario nazionale “Salva la tua lingua locale”


ROMA 2 febbraio) –  Le tradizioni più sentite, i racconti della nonna, gli eventi che hanno segnato i territori (è il caso del Vajont) ed ancora un alfabeto del dialetto, con tanto di illustrazioni esplicative, ed opere in prosa multimediale: questi alcuni dei temi delle composizioni (poesia e prosa) vincitrici della sezione “Scuola” della quinta edizione del premio letterario nazionale “Salva la tua lingua locale”.  

La cerimonia di premiazione è andata in scena stamane in un’affollata sala della Protomoteca del Campidoglio a Roma, con la partecipazione dei docenti e delle classi premiate.  Complessivamente sono oltre 100 gli istituti che hanno partecipato e più di 500 le opere pervenute dal momento dell’attivazione della sezione “Scuola”. 

L’iniziativa mira ad incentivare la collaborazione tra le gli istituti scolastici e le Pro Loco per la formazione dei giovani e la sensibilizzazione degli adulti ai temi del patrimonio immateriale promossi dall’Unesco.

“La tutela e valorizzazione dell’immenso patrimonio immateriale culturale va compiuta in sinergia con l’azione delle istituzioni scolastiche” ha affermato il presidente dell’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia, Antonino La Spina, a margine della cerimonia. “L’importante protocollo siglato con il Miur ieri pomeriggio e l’aver dedicato, per la prima volta, una premiazione ad hoc alla sezione “Scuola” – prosegue – dimostra con i fatti, quanto questo tema sia costantemente al centro dell’azione dell’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia”. Per Anna Paola Tantucci, presidente di E.I.P Italia Scuola Strumento di Pace, che ha coordinato i lavori e la giuria sezione “Scuola”: “La grande partecipazione e l’alto livello dei testi presentati  ha convinto la giuria ad assegnare all’unanimità per la poesia e la prosa il primo, secondo e terzo premio ex aequo. Sono state attribuite, inoltre, numerose menzioni d’onore per i lavori più meritevoli”.  

Il presidente onorario della giuria del premio, Giovanni Solimine, ha invece sottolineato che “mantenere il dialetto, significa anche insegnare ai ragazzi il rispetto per la storia, le tradizioni, l’identità e le cultura dei territori ed anche ricordare la memoria dei luoghi e dei mestieri”. Per Bruno Manzi, presidente di Legautonomie Lazio: “la sezione scuola crescerà sempre di più per rendere centrale la conoscenza delle tradizioni e della storia, necessaria per la crescita individuale dei ragazzi”.

Il presidente della giuria della sezione “Scuola” Elio Pecora, a margine della cerimonia di premiazione, ha commentato così le opere valutate:  “È una resurrezione dei vari dialetti italiani che forse non sono mai morti perché continuano ad essere utilizzati: è un’operazione molto felice. Il dialetto – prosegue –  è la nostra vera lingua, la lingua interna, dell’infanzia e quindi le opere sono piene di verità: i racconti dei paesi, degli usi e di momenti di emozione”.

Alla cerimonia ha preso parte anche l’assessore alla Persona, Scuola e Comunità solidale di Roma Capitale, Laura Baldassare; l’incontro è stato moderato da Paolo Conti, giornalista del Corriere Della Sera

Il premio letterario “Salva la tua lingua locale” è stato istituito dall’Unione Nazionale delle Pro Loco e da Legautonomie Lazio, ed è organizzato in collaborazione con il Centro Internazionale Eugenio Montale, e, per la sezione scuola, con l’ong “Eip-Scuola Strumento di Pace”.

I RISULTATI DEL PREMIO “Salva la tua lingua locale 2017 – Sezione Scuola”

(Per la galleria fotografica completa cliccare qui)

 

POESIA

 

 

PRIMO PREMIO EX AEQUO - Basilicata

PRIMO PREMIO EX AEQUO – Basilicata


PRIMO PREMIO EX AEQUO – Regione Basilicata
I.C. “Q.O.FLACCO”- MARCONIA DI PISTICCI (MT)
Dialetto pisticcese
In collaborazione con la PRO LOCO: Presidente Dr. Maria Pestera Herakleja Referenti: Ins. Anna Lombardi, Ins. Maria Quirino
Classe 5^A – “Marconja e Pistizza”- “Marconia e Pisticci” di Damiano Masiello “U pappayalla”- “Il pappagallo” di Aurelio Tiani
“Tinna e Tanna”- “Ninna Nanna” di Davide Lo Franco
PRIMO PREMIO EX AEQUO – Regione Basilicata I.C. “Q.O.FLACCO”- MARCONIA DI PISTICCI (MT)

PRIMO PREMIO EX AEQUO – Veneto

 

PRIMO PREMIO EX AEQUO – Regione Veneto
SCUOLA SECONDARIA DI 1° GRADO DI AURONZO DI CADORE (BL) Lingua ladino-auronzana
In collaborazione con il Consorzio Turistico “TRE CIME DOLOMITI”: Presidente Dr. Paolo Pais De Libera
Referente: Prof. Ilde Pais Marden Nanon
Classe 3^B – “Monte Piana”- “Monte Piana”, “Vajont”- “Vajont”, “Gnoche de Auronzo”- “Gnocchi di Auronzo”

SECONDO PREMIO EX AEQUO – Regione Abruzzo

SECONDO PREMIO EX AEQUO – Abruzzo

SECONDO PREMIO EX AEQUO – Regione Abruzzo
Dialetto tornimpartese
In collaborazione con la PRO LOCO “TORNIMPARTE”: Presidente Dr. Domenico Fusari – SCUOLA SECONDARIA DI 1°GRADO “GIULIO VERNE”- TORNIMPARTE (AQ) Referente: Prof. Angela Rosone
“La festa de Allouì” – “La festa di Halloween” di Asia Rizzi, classe 1^C
“La transumanza” di Alessio Vittorini, classe 3^B
– SCUOLA PRIMARIA “A. GIGANTE-G.PORTO”- TORNIMPARTE (AQ)
Referente: Ins. Antonella Salomone
“Le montagne de Tornimparte”- “Le montagne di Tornimparte” di Nicolò Fiori, classe V
“Te pare gnenti? – “Ti sembra niente?” di Alessandro Di Girolamo, Andrea Fiori, Valeria Fischione, Walid Hassouna, Ajshe Selmani, classe IV.

SECONDO PREMIO EX AEQUO - Lazio

SECONDO PREMIO EX AEQUO – Lazio

 

SECONDO PREMIO EX AEQUO – Regione Lazio
LICEO “SENECA”/ I.I.S. “ALBERGOTTI” – ROMA Dialetto romanesco
Referente: Prof. Paola Malvenuto
“In un sogno ricorente” – “In un sogno ricorrente” di Gianluca Preziosi, classe 4^I

 

 

TERZO PREMIO EX AEQUO – Molise

TERZO PREMIO EX AEQUO– Regione Molise
SCUOLA SECONDARIA DI 1°GRADO “ODDO BERNACCHIA-MARIA BRIGIDA”, TERMOLI (CB) Dialetto termolese
Referente: Prof. Francesca De Gregorio
Classe 1^C
“I pescature”- “I pescatori” di Nicolò Ferrazzano
“Termele”- “Termoli” di Vanessa Zitti

TERZO PREMIO EX AEQUO - Lombardia

TERZO PREMIO EX AEQUO – Lombardia

 

 

TERZO PREMIO EX AEQUO– Regione Lombardia
I.C. “PAPA GIOVANNI XXIII“- OSIO SOTTO (BG) Dialetto bergamasco
Referente: Prof. Paola Pace
Scuola Secondaria di 1° grado , classe 1^B
“Nóni süper eròi” – “Nonni supereroi” di Alessandro Verzillo “La toleransa” – “La tolleranza” di Lorenzo Bacis

 

PREMIO SPECIALE: SCUOLA IN CARCERE – Regione Molise
I.P.S.E.O.A. “FEDERICO DI SVEZIA” TERMOLI (CB) – SEDE CARCERARIA DI LARINO (CB) Dialetto napoletano
Referente: Prof Chiara Maraviglia
“Nun te l’aggio ritt maje” – “Non te l’ho detto mai” di Massimo Marangio, classe 2^L

PROSA

PRIMO PREMIO EX AEQUO – Regione Lazio
I.C. “OLGA ROVERE”- RIGNANO FLAMINIO (RM)
Dialetto rignanese
In collaborazione con la PRO LOCO di Rignano Flaminio: Presidente Dr. Sandro Mar- corelli
Referente: Ins. Paola Falesiedi
“L’Arca partirà? Solo San Crispino lo sa!” della Classe 5^B Scuola Primaria

PRIMO PREMIO EX AEQUO – Regione Molise
I.I.S.S.” BOJANO”- BOJANO (CB)
Dialetto molisano
Referente: Prof. Italia Martuscello
“Qualche proverbio alla settimana è un vero toccasana”, Classe 4° ITE

SECONDO PREMIO EX AEQUO - Lombardia

SECONDO PREMIO EX AEQUO – Lombardia

SECONDO PREMIO EX AEQUO – Regione Lombardia
SCUOLA SECONDARIA DI 1° GRADO “DOSOLO-POMPONESCO-VIADANA”- SAN MATTEO d/C(MN)
Dialetto casalasco-viadanese
Referenti: Prof. Ada Lina Gorni, Prof. Manuela Marcheselli, Prof. Marino Cavalca
“La canson dal Pu” “La canzone del Po”, Classi 1^C, 2^C E 1^D

 

 

SECONDO PREMIO EX AEQUO - Sardegna

SECONDO PREMIO EX AEQUO – Regione Sardegna
SCUOLA PRIMARIA FLUMINIMAGGIORE (CI)
Lingua sarda campidanese
Referente: Ins. Pinuccia Masala
“Sa cadira de Domigheddu Arrossi”- ”La sedia di Domigheddu Arrossi”, classe 5^A

 

TERZO PREMIO EX AEQUO - Lazio

TERZO PREMIO EX AEQUO – Lazio

 

TERZO PREMIO EX AEQUO – Regione Lazio
I.C. MARCELLINA (RM)
Dialetto marcellinese
In collaborazione con la PRO LOCO di Marcellina: Presidente Dr. Scolastica Fazzini Referente: Ins. Ilda Raffaele
“Calennaro Marcellinaro” “ Calendario di Marcellina” della classe 4^B/C

 

TERZO PREMIO EX AEQUO - Campania

TERZO PREMIO EX AEQUO – Campania

TERZO PREMIO EX AEQUO – Regione Campania
I.C. “TELESE TERME” – Scuola Secondaria di 1° grado – Viale Minieri Sede Centrale Via Pozzocampo SOLOPACA (BN)
Dialetto solopachese
In collaborazione con la PRO LOCO “SOLOPACA”: Presidente Dr. Lucia Saudella Referente: Prof. Margherita Volpicelli
“A sfilata i Sulupaca”-“La sfilata di Solopaca”, classe 2^A

 

 

PREMIO SPECIALE: PROSA MULTIMEDIALE - Puglia

PREMIO SPECIALE: PROSA MULTIMEDIALE – Puglia

 

PREMIO SPECIALE: PROSA MULTIMEDIALE – Regione Puglia
1° CD “G. FALCONE”- CONVERSANO (BA)
Dialetto conversanese
In collaborazione con la PRO LOCO CONVERSANO: Presidente Avv. Vito Antonio Galasso
Referente: Ins. Angela Roscino
“Alfabeto conversanese”, classi 2^C e 2^D della Scuola Primaria

 

 

 

MENZIONI D’ONORE PER LA POESIA

Regione Campania

I.C. “TELESE TERME” – SOLOPACA (BN)
Dialetto telesino
In collaborazione con la PRO LOCO “TELESE”: Presidente Antonio Popolizio Referente: Prof. Margherita Volpicelli
Scuola Secondaria di 1°grado Viale Minieri, classe 3^D
“L’acqua e Teles” – “L’acqua di Telese” di Giorgia Popolizio
“O paese mio” -“Il mio paese” di Alessandro di Mezza

I.C. “SULMONA LEONE”- POMIGLIANO D’ARCO (NA) Dialetto napoletano
Referente: Ins. Carmela Rega
“Si Vo’ Dio” – “Se Dio vuole” di Miriam Sirio, classe 3^I

Regione Lazio

I.C. CASTRO DEI VOLSCI – SCUOLA PRIMARIA “R.SCURPA” – POFI (FR) Dialetto pofano
Referente: Ins. Anna Maria Fiorini
“Nunnitte , nonnucce”- “ Nonnetti, nonnucci” della Classe 5^B

I.C. “E. GALICE” – SCUOLA PRIMARIA VIA PAPACCHINI – CIVITAVECCHIA (RM) Dialetto laziale
Referente: Ins. Maria Letizia La Noce
“Le regole”, classi 5^A/B

Regione Molise

IST. OMNICOMPRENSIVO GUGLIONESI (CB)
Dialetto guglionesano
Referente: Prof. Rosanna Vernucci
“I veuce di uajeune”-“Le voci dei bambini” di Nicola Luigi Ricciuti, classe 1^A Referente: Prof. Osvaldo Caruso
“Jecué a pallaune”- “Il Calcio” di Joseph Cassetta , classe 3^B

I.C. “V. CUOCO“ – PETACCIATO (CB)
Dialetto petacciatese
In collaborazione con la PRO LOCO di Petacciato: Presidente Dr. Alessandro Petriella Referente: Prof. Stefania Rizzo
Scuola Primaria, classe 5^B:
“ La salcicce” – “La salsiccia” di Brian Berchicchi, Giorgia Villani, Chiara Di Vito Scuola secondaria di 1°grado, classe 1^B:
“Lu vicchie” – “Il nonno” di Martina Bracone
“Lu mare mì” – “Il mio mare” di Francesca Florio

SCUOLA PRIMARIA CAMPODIPIETRA (CB)
Dialetto campopetrese
In collaborazione con la PRO LOCO di Campodipietra: Presidente Dr. Adriano Di Bona Referente. Ins. Carla Litterio
“Scusateci”, classe 3^A e 3^B

Regione Puglia

I.C. di STORNARELLA (FG)
Dialetto stornarellese
In collaborazione con la PRO LOCO di Stornarella-Foggia: Presidente Dr. Giuditta Mar- tino
Referente: Prof. Sara Costa
“La gatte”- “La gatta” di Giulia Nardone, classe 3^C

Regione Sicilia

ISTITUTO “S. ANTONIO”- SCUOLA SECONDARIA PARITARIA – ADRANO (CT) Dialetto siciliano
Docente Coordinatore: Prof. Serena Maria Antonietta Stagnitta
Referente: Prof. Giovanna Nicolosi
“Ca’ vogghiu campari e muriri”- “Qui voglio vivere e morire” di Nicolò Rosano, classe 1^A

MENZIONI D’ONORE PER LA PROSA

Regione Campania

I.C. CAPACCIO CAPOLUOGO “COSTABILE-CARDUCCI”- CAPACCIO (SA)
Dialetto trentinarese
In collaborazione con la PRO LOCO di Trentinara: Presidente Dr. Alfonso Guazzo Referente: Prof. Gina Maria Rizzo
Scuola secondaria di 1°grado, classe 2^E
“Trendenara” – “Trentinara” di Giosuè Maria Ciuccio
“Carnaluvaro” – “Carnevale” di Rosario Giovanni Noce

Regione Lazio

I.C. BRAVETTA – ROMA
Dialetto romanesco-ciociaro
Referente: Ins. Sofia Morena
Scuola Primaria, classe 5^B
“Bullismo, l’ombra nira” – “Bullismo, l’ombra nera” di Diego Segundo Esteban

Condividi questa notizia