Al via il 2° Festival Pro Loco del Veneto


IN MOSTRA L’ITALIA:UN GIOIELLO COMPOSTA DA GEMME DI COLORE DIVERSO

Inaugurato dal Ministro Erika Stefani, con l’Assessore Regionale Federico Caner, il presidente UNPLI Nazionale Antonino La Spina e il presidente UNPLI Veneto Giovanni Follador, la 2^ edizione della “Festa delle Feste”

A Piazzola sul Brenta (PD) sabato 22 – domenica 23 settembre 2018

Piazzola sul Brenta) In mostra per due giorni un patrimonio inestimabile: l’Italia. Queste, in sintesi, le parole con cui il Ministro agli Affari regionali e alle Autonomie, Avv. Erika Stefani,  ha inaugurato la seconda edizione della “festa delle Feste”. Nel suo saluto ai sindaci e ai presidente delle Pro Loco intervenuti, il Ministro ha infatti posto l’accento sul ruolo delle Pro Loco e dei volontari, veri custodi  di quei valori culturali che rendono unico il nostro Paese “Il confine da regione a regione non è solo un tratto di penna su una mappa ma è la grande forze dei valori della tradizione, del modo di intendere e interpretare la vita comune, lo stare insieme. È un bellissimo gioiello, fatto di gemme di colore diverso; ed è proprio questa la vera forza dell’Italia”.

Solo grazie alle Pro Loco, infatti, le gemme che rappresentano storia, cultura e tradizione, possono risplendere nel modo migliore, grazie all’instancabile lavoro dei volontari che, come ha sottolineato Giovanni Follador, presidente UNPLI Veneto, “chiedono in cambio solo un sorriso e la possibilità di proseguire il proprio lavoro nei confronti della società in cui vivono”.

Un impegno che valorizza l’intero paese e che nel Festival delle Pro Loco del Veneto trova uno dei suoi momenti più importanti “In questo contesto per due giorni con i consiglieri nazionali abbiamo lavorato al programma 2019 – ha evidenziato il presidente UNPLI Nazionale Antonino La Spinaforti della collaborazione dei nostri volontari, vero motore di UNPLI. A loro deve andare il nostro ringraziamento e la nostra riconoscenza, ed è a loro che dedichiamo questo evento, uno degli appuntamenti irrinunciabili nati sotto la bandiera UNPLI”.

66 Pro Loco venete e 14 delegazioni nazionali proseguiranno infatti fino a questa sera la grande festa in Piazza della Filatura (ex Jutificio) a Piazzola sul Brenta (PD) per raccontare il mondo dell’associazionismo. Un impegno importante, che promuove il turismo della regione grazie ad  un calendario di eventi capace di superare i 5 milioni di visitatori l’anno.

Un valore riconosciuto anche dalle Istituzioni, come ha voluto evidenziare nel suo saluto l’Assessore Regionale al Turismo Federico Caner: Il ruolo delle Pro Loco si è fatto sempre più importante sul fronte dell’offerta turistica e culturale: già oggi 1 ufficio turistico su tre in Veneto è gestito dalle Pro Loco. Senza contare che le associazioni hanno spesso in gestione anche aree verdi, sale polifunzionali, musei, biblioteche, rifugi e sentieri, tenendo viva la voce e la memoria soprattutto delle piccole località. Un impegno che i volontari hanno fatto proprio e che portano avanti quotidianamente con passione e determinazione”. Sono infatti le Pro Loco a gestire feste, sagre, appuntamenti di valorizzazione enogastronomica… un calendario di eventi capace di superare i 5 milioni di visitatori l’anno.

Un risultato che in Veneto è reso possibile grazie alla capillare distribuzione sul territorio:1 comitato regionale, 7 comitati provinciali, 43 consorzi, 554 pro loco, 70.000 volontari e oltre 5.000 eventi all’anno.

Ed è proprio  la volontà di condividere, supportare e valorizzare la cultura locale che, al Festival delle Pro Loco del Veneto, viene proposta al grande pubblico per raccontare un mondo di passione, entusiasmo, colori, sapori e infinito amore per il proprio territorio.

 

 

Le foto della cerimonia d’inaugurazione e del taglio del nastro sono disponibili al seguente link: https://www.dropbox.com/sh/odfbsczmfzsaq7g/AADsje-7dE6sBriULVmKGEDva?dl=0

 

Condividi questa notizia