Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico: domenica convegno su gestione dei patrimoni culturali


Roma, 16 novembre) “Le potenzialità della rete Pro Loco nella gestione dei patrimoni culturali”è il titolo del convegno promosso dall’Unione Nazionale delle Pro Loco (Unpli) che si svolgerà domenica 18 novembre, dalle 10 alle 12, nell’ambito della 21esima “Borsa Mediterranea del turismo archeologico” in corso   a Paestum (Salerno).

L’appuntamento accenderà i riflettori sulle molteplici e positive esperienze maturate in ambito culturale, nella gestione dei musei e parchi archeologici dalla rete delle Pro Loco.

I lavori del convegno saranno aperti da Antonino La Spina, presidente dell’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia; a seguire i saluti di Ugo Picarelli, direttore della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico.

Darà il via agli interventi Patrizia Nardi, esperta in valorizzazioni culturali e candidature UNESCO, relazionando sul tema “Comunità e partecipazione nei percorsi UNESCO”; a seguire  Stefania Baldinotti, Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia,  che si soffermerà su “L’ICDE e la tutela del patrimonio culturale”; la prima parte del convegno sarà conclusa dall’intervento di Fernando Tomasello, responsabile del  dipartimento Cultura, Ambiente e Paesaggio, dell’Unpli  farà illustrerà “Le attività della rete Pro Loco in ambito culturale” .

La seconda parte dei lavori è dedicata alle “Buone pratiche della rete Pro Loco nella gestione e valorizzaizone dei siti culturali”.

Il primo intervento è affidato a Marcello Nardiello, presidente della Pro Loco di Buccino (SA) , che relazionerà su  “La gestione del Museo archeologico dell’antica Volcei”, a seguire Maria Cristina Ciaffi, presidente della Pro Loco Civitavecchia (RM), su “La gestione del parco archeologico delle Terme Taurine”; concluderà il convegno l’intervento di  Lucio Delfino, presidente della Pro Loco Grumento Nova (PZ) che interverrà  sul tema “Lo sviluppo del territorio attraverso la valorizzazione dei beni archeologici”.

La Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico è sede dell’unico Salone espositivo al mondo del patrimonio archeologico e di ArcheoVirtual, l’innovativa mostra internazionale di tecnologie multimediali, interattive e virtuali, con una consolidata presenza di circa 10.000 visitatori; all’edizione in corso partecipano 120 espositori con 25 Paesi estere, la Borsa si avvale anche. dalle prestigiose collaborazioni di organismi internazionali quali UNESCO, UNWTO e ICCROM 

————————–

 

 

Il presidente dell’Unpli, Antonino La Spina

Foto tratte dal sito della XXI edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico

Condividi questa notizia