Festa dei Banderesi a Bucchianico (CH) | 19 maggio ’19


Ai piedi della Maiella, a due passi dal mare, fra sinuose coltri di vigneti ed uliveti, si erge Bucchianico, uno dei cuori della nobile e antica storia medievale della Terra d’Abruzzo. Un cuore pulsante, che di anno in anno rimette in scena una rievocazione di suoni colori e sapori. La Festa dei Banderesi trova testimonianza in alcune fonti già nel 1280, ma i secoli non hanno scalfito la passione di questa comunità e la devozione nei confronti del santo, protagonista dell’antica leggenda, Sant’Urbano.
Vi invitiamo perciò a vivere con noi questa grande festa con i colori dei fiori di carta, dei pennacchi e dei costumi tradizionali, con il riecheggiare tra le vie del borgo di suoni e di antiche danze.

Vi aspettiamo domenica 19 maggio 2019 per essere testimoni della nostra storia, per ascoltare il battito di questo cuore secolare.

Programma:
Domenica 19 maggio 2019 ore 16:00
Partenza del corteo con sfilata dei canestri con fiori di carta e dei carri, a seguire il grande spettacolo d’arme degli “Armigeri e Balestrieri”, in fine spettacolo dei “Musici e Sbandieratori della città di Bucchianico”.
Venerdì 24 maggio 2019 ore 17:00
Inizio dei cerimoniali con l’uscita dei Banderesi, a seguire la consegna dei Ramaietti e l’apertura della porta santa, in fine gioco del “Tizzo”.
Sabato 25 maggio 2019 ore 7:30
Si inizia con la santa messa dei Banderesi, cerimonia dell’offerta dei ceri, premiazione dei carri e canestri, a metà mattinata consegna degli anelli, della Banira e dello Stendardo. Si finisce alle 15:00 con la riconsegna della Banira e lo Stendardo.
Domenica 26 maggio 2019 ore 9:00
Corteo dei Banderesi con il Sergentiere per la cerimonia del Ringraziamento nelle varie chiese del paese, a seguire santa messa con cerimonia della benedizione dei Quattro Cantoni con le Reliquie del Santo.

Per info: www.proloco-bucchianico.it
pagina facebook: pro loco bucchianico
pagina facebook: festadeibanderesi
mail: info@proloco-bucchianico.it
cell. 3770211011 tel. 0871382078

Condividi questa notizia