Un gran finale per ‘Sapori Pro Loco’ a Villa Manin di Passariano di Codroipo (UD) | 17 – 19 maggio ’19


Una splendida Villa, un fine settimana tutto da vivere, 32 Pro Loco che proporranno grazie ai loro appassionati volontari oltre 100 specialità enogastronomiche, eventi per tutti i gusti e le età, un’unica grande festa: questa in sintesi la diciottesima edizione di Sapori Pro Loco, manifestazione tutta dedicata alle tipicità del Friuli Venezia Giulia organizzata dal Comitato regionale del Friuli Venezia Giulia dell’Unione nazionale Pro loco d’Italia, a Villa Manin di Passariano di Codroipo il 17-18-19 maggio.

ORGANIZZATORI. Sapori Pro Loco è organizzato dal Comitato regionale del Friuli Venezia Giulia dell’Unione nazionale Pro loco d’Italia ed è riconosciuto come Ecofesta per l’attenzione alle tematiche ambientali. Gode del patrocinio della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Città di Codroipo e Camera di Commercio di Pordenone-Udine. Si svolge in collaborazione con PromoTurismoFVG, Fondazione Friuli e Patrimonio Culturale Friuli Venezia Giulia Villa Manin. Main sponsor Intesa SanPaolo. Media partner Telefriuli e Il Friuli. L’acqua è fornita da Dolomia, sorgente regionale dal cuore delle Dolomiti friulane. La vigilanza è garantita da Italpol. Collaborazioni con Società Filologica Friulana, Ugf Fvg, Italiana Chair District, Pic del Medio Friuli, Afds Udine, Fidas Fvg, Croce rossa italiana Comitato di Udine, Radio Onde furlane, Radio Punto Zero, Arlef, Imagazine, Servizio civile universale. Partner tecnici: Ambiente Servizi, Antartik, Art&Grafica, Autopiù, Birra Castello, DiCart, Flash, Friuli Antincendi, Friulana Gas, FullAgency, Illy caffè, Sebach, Itef e Piemme.

I PIATTI DELLE PRO LOCO E NOVITÀ. Esordio assoluto a Sapori Pro Loco per la Pro Loco del Rojale di Reana del Rojale, che proporrà un menù a base di coniglio: crostino al tonno di coniglio, gnocchi artigianali al ragù di carne di coniglio tagliata a punta di coltello e bocconcini di coniglio fritti. Torna dopo alcune edizioni la Pro Loco di Teor di Rivignano Teor: per lei un omaggio alla carne per eccellenza della regione, quella di Pezzata Rossa del Friuli Venezia Giulia proposta nel ragù degli gnocchi, negli straccetti e schiacciata con patate. Insieme a loro le Pro Loco “storiche” presenze della manifestazione con le loro tipicità, sia primi piatti che frico in vari gusti, carni e pesce fino ai dolci: Montegnacco, Valle di Soffumbergo, Morsano al Tagliamento, Precenicco, Pasian di Prato, Flaibano, Pantianicco, Saletto, Variano, Majano, Maggio Castionese, Spilimbergo, Pozzo-Poç da L’Agnul, Il Vâr Camino, Pagnacco, San Daniele, Zompicchia, Vileuàrbe, Castrum Carmonis Cormòns, Glemona Gemona, Ragogna, Ciconicco, Villa Vicentina, Buja.

PREZZI POPOLARI ED ECOSTOVIGLIE. Anche quest’anno Sapori Pro Loco propone la sua filosofia di degustazioni a prezzi accessibili a tutti: i piatti proposti andranno da un minimo di 1,50 a un massimo di 4,50 euro (prezzo rimasto invariato da diversi anni), in modo da dare a tutti la possibilità di assaggiare quante più specialità possibili. A Sapori Pro Loco si useranno inoltre posate, piatti e bicchieri compostabili: una scelta che significa rispetto e amore per la natura (per questo la manifestazione gode del marchio di Ecofesta).

VINI, BIRRE, GELATO DEL TERRITORIO. Nell’Enoteca regionale saranno proposti i migliori vini del Friuli Venezia Giulia rappresentativi di tutte le zone Doc regionali, selezionati durante la Fiera regionale dei Vini di Buttrio e la Mostra Concorso Vini Doc Bertiûl tal Friûl di Bertiolo. L’Enoteca sarà gestita dalla Pro Loco di Bertiolo e dalla Pro Loco Buri di Buttrio. Ci sarà pure la Birroteca Regionale. A curare la proposta la Pro Loco Rivolto insieme all’Associazione Artigiani Birrai del Friuli Venezia Giulia. Per una bibita fresca, un sorbetto o un caffè funzionerà anche il chiosco bar di Sapori Pro Loco, gestito dalla Pro Loco Grions e dalla Pro Loco San Vito al Tagliamento, mentre la gelateria artigianale sarà gestita dalla Pro Loco Passariano in collaborazione con la gelateria Antartik di Codroipo.

ACQUA A KM ZERO. L’acqua è fornita da Dolomia, sorgente regionale nel cuore del Parco Naturale delle Dolomiti Friulane, dichiarate patrimonio dell’Unesco nel 2009. Acqua Dolomia sgorga a 833 metri sul livello del mare e viene imbottigliata sempre corrente, con passione e rispetto per l’ambiente, da Sorgente Valcimoliana, nata nel 2008 a Cimolais (Pordenone).

SEDIE D’ECCELLENZA. Nello Spazio incontri si potrà provare un’altra eccellenza del Friuli Venezia Giulia, ovvero le migliori sedute del Made in Italy a cura dell’Italian Chair District in collaborazione con la Pro Loco di Manzano. Coinvolte otto aziende del settore (Arrmet, Billiani, Blifase, Calligaris, Crassevig, Linea Fabbrica, Montbel, Tonon) più Banca Ter in questo progetto denominato “Un distretto tra i Sapori”

INCONTRI CON PROMOTURISMOFVG. Allo Spazio Incontri al centro dell’area festeggiamenti in programma ogni giorno appuntamenti a partecipazione gratuita per conoscere le meraviglie del Friuli Venezia Giulia a partire dalle sue eccellenze enogastronomiche: gusto e turismo vanno a braccetto in questa 18ma edizione di Sapori Pro Loco grazie alla collaborazione tra Comitato regionale del Friuli Venezia Giulia dell’Unione nazionale Pro loco d’Italia e PromoTurismoFVG, l’agenzia regionale di promozione turistica della Regione Autonoma del Friuli Venezia Giulia.

Venerdì 17 maggio alle 18.30 l’associazione Artigiani Birrai del Friuli Venezia Giulia propone la degustazione guidata de “Le Birre artigianali del Friuli Venezia Giulia”, sempre più richieste (partecipazione gratuita ma su prenotazione fino esaurimento posti disponibili, recarsi all’Infopoint di Sapori Pro Loco).

Sabato 18 maggio alle 11 “Montasio: la qualità e la tradizione del Friuli Venezia Giulia”: un speciale approccio degustativo e sensoriale al re dei formaggi regionali, a cura di Nevio Toneatto del Consorzio Tutela Formaggio Montasio.
Alle 16 si replica ma questa volta direttamente sui fornelli: showcooking “Il Montasio DOP nella cucina tradizionale” con la partecipazione degli chef dell’Unione Cuochi Regionale FVG e Lady Chef FVG, in collaborazione con il Consorzio Tutela Formaggio Montasio (partecipazione gratuita ma su prenotazione fino esaurimento posti disponibili, recarsi all’Infopoint di Sapori Pro Loco).

Domenica 19 maggio gran finale con quattro appuntamenti. Alle 11 laboratorio per bimbi dai tre anni a salire “Mamma ho fatto gli gnocchi! Laboratorio di cucina per bambini con Ciccio Pasticcio”, a cura del maestro di cucina Germano Pontoni con i suoi aiutanti (partecipazione gratuita ma su prenotazione fino esaurimento posti disponibili, recarsi all’Infopoint di Sapori Pro Loco).
Alle 14.30 il maestro di cucina Germano Pontoni tornerà allo Spazio Incontri per presentare il suo libro, con show cooking, “In punta di dita”, con assaggio proprio “in punta di dita” per gli spettatori presenti.
Alle 16 percorso di degustazione guidata sui vini regionali con l’Associazione Italiana Sommelier del Friuli Venezia Giulia “I Vini autoctoni del Friuli Venezia Giulia” (partecipazione gratuita ma su prenotazione fino esaurimento posti disponibili, recarsi all’Infopoint di Sapori Pro Loco).

Alle 18 ecco Gloria Clama, finalista all’ottava edizione di Masterchef Italia dove ha stupito i giudici con le sue creazioni culinarie che hanno omaggiato la cucina regionale e quella carnica in particolare, la quale condurrà uno show cooking con una selezione del ricco patrimonio agroalimentare del Friuli Venezia Giulia.

CONCERTI. Grande musica con concerti gratuiti a Sapori Pro Loco. Venerdì 17 maggio alle 21.30 North East Ska* Jazz Orchestra con il nuovo album omonimo presentato per l’occasione. La collaborazione con Radio Onde Furlane porterà sabato 18 maggio alle 21 una selezione delle migliori produzioni musicali in lingua friulane che hanno partecipato al festival Suns: Rivenotocje, Dissociative TV, Silvia Michelotti, LaipNessLess, Massimo Silverio e Alvise Nodale. Ospite speciale Doro Gjat. Dalle 23.30 inoltre Babêl Europe dj set a cura di Marco Stolfo e Radio Onde Furlane. Domenica 19 maggio alle 11.30 concerto di musica classica nella Cappella di Sant’Andrea Apostolo a Villa Manin a cura degli studenti e dei docenti della Scuola di Musica di Codroipo in collaborazione con Progetto Integrato Cultura del Medio Friuli e Comune di Codroipo. Infine alle 20.30 di nuovo nell’area spettacoli musica celtica con Green Waves in concerto e la presentazione dell’album “Irish Journey”.

MERCATINI. Domenica 19 maggio dall’alba al tramonto nell’area festeggiamenti Mercatino della Creatività a cura di Omael Planner mentre nella Piazza dei Dogi En Plein Air in Villa, esposizione d’arte a cura del Circolo Culturale Artistico Quadrivium di Codroipo.

VISITE GUIDATE AI PARCHI. Sapori Pro Loco ama la natura e lo dimostra anche con le visite guidate alle aree verdi del territorio codroipese. Sabato 18 maggio doppia visita (alle 10.30 e alle 16.30) al Parco secolare di Villa Manin, con guida naturalistica dell’Aigae FVG ((appuntamento presso Infopoint Area Festeggiamenti; partecipazione libera, prenotazione via mail a info@guidanaturalistica.it). Domenica 18 maggio alle 10.30 e 16.30 ancora nel Parco della Villa ma questa volta con un taglio più dedicato alla botanica, grazie alla presenza del Gianpaolo Bragagnini, esperto botanico (appuntamento presso Infopoint Area Festeggiamenti; partecipazione libera, prenotazione via mail all’indirizzo gianpaolo.bragagnini@gmail.com).

PRESENTAZIONI LETTERARIE. Turismo, buon cibo e vino sono anche tema per alcuni importanti volumi che saranno presentati in anteprima a Sapori Pro Loco nello Spazio Incontri. Sabato 18 maggio alle 15 presentazione del libro “Raza di povegna, Stompli di crognâl – Storie di cesti e cestai in Val Tramontin e nelle Prealpi Carniche” a cura di Pro Loco Valtramontina ed Ecomuseo Lis Aganis, con la partecipazione degli autori Gianni Colledani e Patrizia Bertoncello e letture di Nilla Patrizio. La presentazione sarà accompagnata dall’esibizione del Coro degli Angeli (Val Tramontina) che proporrà canti popolari d’intreccio e d’amore italiani e friulani. Alle 18 anteprima nazionale della nuova Guida di Repubblica “Le ricette di casa. Friuli Venezia Giulia” con la partecipazione di Giuseppe Cerasa, direttore delle Guide di Repubblica e di Enos Costantini, agronomo e coordinatore redazionale del periodico «Terra friulana/Tiere furlane». A seguire degustazione a sorpresa.

IL GIOCO DEL RICICLO. Domenica 18 maggio alle 16 nell’area festeggiamenti animazione per bambini (e non solo) dal titolo “Il Gioco del riciclo” per imparare a rispettare l’ambiente divertendosi (a cura di Maravee animazione).

ANTICHI MESTIERI. Sabato 18 maggio dalle 10 per tutta la giornata nell’area festeggiamenti un viaggio nel tempo grazie all’esposizione di cesti realizzati da artigiani di varie regioni d’Italia e dimostrazioni dal vivo della pratica tradizionale dell’intreccio, con laboratorio aperto a grandi e piccini. A cura di Pro Loco Valtramontina, con la partecipazione del mastro cestaio Sandro Milan.

GRAN FINALE CON FUOCHI D’ARTIFICIO. Domenica 18 maggio alle 22.30 grande spettacolo piromusicale, che unisce note e fuochi d’artificio, dello Stabilimento Pirotecnico FriulVeneto intitolato “Suoni, Colori, Emozioni dal cielo”.

MOSTRE E MUSEI. Durante Sapori Pro Loco sarà possibile visitare due mostre in corso di svolgimento a Villa Manin. Nella sala esposizioni della Barchessa di Levante fino al 2 giugno “Fiori in Villa – Dipinti e disegni dei Musei provinciali di Gorizia”. Nell’Esedra di Levante dal 10 maggio al 30 giugno “In Volo – Il ruolo dell’aviazione in Friuli durante la Grande guerra e nelle fasi precedenti al conflitto”. Aperti al pubblico anche il parco monumentale e la cappella della Villa Manin, nonché il bookshop e l’ufficio di informazione turistica. Poco distante, a San Martino di Codroipo, visitabile il Museo civico delle carrozze d’epoca. Per raggiungerlo domenica 18 maggio si possono anche noleggiare le biciclette nella sede della Pro Loco di Passariano. Sapori Pro Loco consiglia anche alcune visite nel territorio circostante: il castelliere e tomba protostorica a Mereto di Tomba con mostra in piazza Vittoria; il Biotopo delle Risorgive di Flambro e Virco a Talmassons; la chiesa di San Lorenzo e i parchi e ville storiche di Varmo.

CONSIGLIO UNPLI. Nel secondo fine settimana Sapori Pro Loco ospiterà anche i lavori del consiglio dell’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia (Unpli) con delegati provenienti da tutta la Penisola.

Condividi questa notizia