“Ndocciata” , il rito del fuoco avvolge Agnone


di Luciano Scarpitti

La “Ndocciata” è il più imponente rito del fuoco che si conosca al mondo. Si svolge ad Agnone, cittadina montana dell’Alto Molise, in provincia di Isernia. Assistere dal vivo a questa spettacolare processione di fiamme e scintille è una indescrivibile emozione. Un’emozione che anche Papa Giovanni Paolo II volle provare riservandole la piazza San Pietro nel 1996.
In origine faceva parte della ritualità pagana legata al solstizio d’inverno, successivamente è stata fatta propria dal cristianesimo. La “Ndoccia” è una grande torcia che, in epoca più recente, è servita ai contadini che volevano assistere alla messa natalizia di mezzanotte, per illuminare i sentieri delle zone rurali. Man mano ha acquisito significati diversi: per trarre auspici sull’annata agricola o per fare la corte alle ragazze. Ancora, negli anni Trenta, i contadini sfilavano per il centro di Agnone con in spalla ognuno una grande torcia. Dopo il secondo conflitto mondiale, la tradizione fu ripristinata nei primi anni cinquanta dalla Pro Loco di Agnone che, per incentivare la partecipazione all’iniziativa, organizzò una gara con premi. Oggi è un appuntamento anche per migliaia di turisti. Le “Ndocce” hanno un’altezza di oltre tre metri e per la loro fabbricazione si usa il legno di abete bianco che brucia facilmente e getta tutto intorno tante scintille. I tronchi sono ripuliti dalla corteccia e tagliati in sottili listelli, legati tra loro a mazzo e sovrapposti inserendo al loro interno steli secchi di ginestra. Da secoli i protagonisti della “Ndocciata” sono i portatori avvolti nei loro grandi mantelli scuri. Divisi in gruppi provenienti dalle varie zone di Agnone, si sfidano ogni anno per la conquista del trofeo dello “Ndocciatore”, realizzato anni fa dallo scultore Ruggiero Di Lollo. Cinque sono i gruppi che negli ultimi anni hanno animato la “Ndocciata”: la contrada di “Sant’Onofrio”, il gruppo più antico che rappresenta Agnone, “Capammonde e Capaballe”, è il più giovane per età media; la contrada “Colle Sente”, il gruppo di “alta quota”; la contrada “Guastra”, del comune di Capracotta; infine “San Quirico” rappresenta la campagna di Agnone più a valle. La sera dell’8 e del 24 dicembre all’imbrunire tutti i gruppi si riuniscono all’ingresso settentrionale di Agnone.
Il segnale per l’accensione delle torce e per la partenza è dato dal rintocco della campana più grande della città, posta sul campanile di Sant’Antonio. Dopo il secondo rintocco il corteo si avvia. Iniziano a sfilare i bambini con “Ndocce” singole; seguono quelle a due, poi quelle a quattro e a seguire arrivano i portatori con otto torcioni, infine i “ventagli” infuocati con 10, 12, 16 fiamme sulle spalle di uno o due uomini.
Concludono i più forti, caricati di 18 o 20 enormi fiaccole. Camminano sicuri, nascondendo lo sforzo, e danzano roteando su se stessi simili a pavoni dalla gigantesca coda di fuoco.

Dove Mangiare:

Borgo Antico
Piazza Plebiscito, 2 - Agnone
Tel. 0865 77480
www.borgoanticoagnone.it

Ristorante Casciano
Via Marconi, 29 - Agnone
Tel. 0865 7751

Agriturismo Masseria Santa Lucia
Contrada Santa Lucia, 23 - Agnone
Tel. 0865 78694
www.santaluciaagnone.com

Locanda Mammì e B&B Colle Marino
Contrada Castelnuovo, 86 - Agnone
Tel. 0865 77379

Alla Santé
Via Marconi, 13|19 - Agnone
Tel. 328 476 1876

Locanda Mammi di Pasquo Stefania & C.
Viale Castelnuovo, 86 - Agnone
Tel. 0865 77379
www.locandamammi.it

Ristorante La Locanda
Via Gualterio, 73 - Agnone
Tel. 329 465 7284

Ristorante Tenuta Giardino dei Ciliegi  
Contrada S. Onofrio, 158 - Agnone
Tel. 0865 79007

 

Dove Dormire:

Albergo Ristorante Il Corazziere  
Contrada Sant’Onofrio, 80/C Agnone
Tel. 0865 79484

Hotel Il Duca del Sannio  
Via Guglielmo Marconi 26 Agnone
Tel. 0865 77544
www.ilducadelsannio.it

Hotel Palazzo Della Città
Via Alfieri, 1 - Agnone
Tel. 0865 7811
www.palazzodellacitta.it

Borgo San Pietro
Via Montebello, 54 - Agnone
Tel. 0865 78694
www.santaluciaagnone.com

B&B Masseria Acquasalsa
Contrada Rigaini, 33 - Agnone
Tel. 329 434 3654
www.acquasalsa.it

 

Condividi questa notizia