Identità dell’UNPLI


L’Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia è l’associazione di riferimento di tutte le Pro Loco d’Italia che a loro volta sono le associazioni di base che maggiormente coniugano la tutela e la salvaguardia delle specificità locali con la vocazione allo sviluppo della crescita sociale ed al miglioramento del benessere.

Le motivazioni che inducono la nostra Unione e le nostre Pro Loco associate ad essere unite e coese tra loro, sono da ricercare da un lato nei grandi valori storici del movimento delle Pro Loco e dall’altro nella capacità manageriale di crescere e rinnovarsi per dare risposte adeguate alle singole Comunità nel “villaggio globale” moderno e mutevole nel tempo.

Il successo è una conseguenza, non un obiettivo; la coerenza di comportamento nel promuovere, valorizzare, tutelare le peculiarità locali delle associate in una logica complessiva di miglioramento continuo, rappresenta il passo sicuro di una attiva gestione del nostro movimento.

Guardiamo positivamente al futuro, presentando anche dal 2006 due bilanci: uno economico ed uno sociale. Entrambi indicano la crescita globale della nostra Unione e la relativa amplificazione del rapporto simbiotico con il nostro movimento nelle sue molteplici realtà sociali, culturali ed etiche.

Siamo una associazione differente, unica e riconoscibile tangibilmente per coerenza, eticità ed attenzione verso il territorio nazionale quale risultanza di migliaia di localismi ricchi di valori storici, culturali, ambientali, folcloristici, in cui si generano attività ad alta valenza sociale rivolte alle Comunità senza alcuna barriera discriminante.

I servizi studiati e realizzati in esclusiva per le nostre associate e per le persone fisiche, loro socie sono identificabili da marchi unici e registrati, frutto di studio e professionalità.

L’UNPLI è l’unica associazione che riunisce le Pro Loco d’Italia, vere sentinelle della cultura e dei valori del nostro popolo, profondamente radicate nella provincia Italiana in cui prevalentemente operano.

Condividi questa notizia