Assocastelli apre Club ad Azzate (VA) in collaborazione con la Pro Loco


Martedì 14 dicembre 2021 ad Azzate (Va) è stato inaugurato “Assocastelli Club Azzate” in presenza con il presidente Assocastelli Ivan Drogo Inglese. Nel club di Azzate ne fanno parte i Soci proprietari degli immobili: Villa Bossi Riva Cottalorda Ghiringhelli (Maria Antonietta Ghiringhelli, presidente Assocastelli Club Azzate), Villa Borsa Mai-Intees (Carla Pomati), Ca’ Mera Villa Orsi (Francesco Orsi) e Antica stanza Cortese (Roberto Faravelli). Nella cerimonia di inaugurazione in Villa Ghiringhelli erano presenti alcuni Soci delle ville di Azzate e di Bodio Lomnago con Villa Bossi (Guido Bizzi). Folta presenza dell’amministrazione comunale con il Sindaco Gianmario Bernasconi e una rappresentanza della minoranza, Nicola Tucci presidente Pro Loco Azzate, Simona Beretta presidente Club Assocastelli Varese e Verbano e Ada Cavicchini presidente Assocastelli Club Alessandria.

Il sistema Assocastelli rappresenta 1.000 Soci e 4.000 dimore sparse in tutta Italia. Proprio a dicembre del 2019 si era consolidato il Club Assocastelli Varese e Verbano con presidente Simona Beretta, proprietaria di Palazzo Ronchelli a Castello Cabiaglio; ora Azzate è l’ultima in ordine temporale dopo quella di Laveno Mombello; si conta di arrivare per fine 2022 ad un centinaio di nuove delegazioni Club Assocastelli in tutta Italia.

Assocastelli è una associazione che raggruppa proprietari e gestori di immobili d’epoca e storici a livello nazionale, costituita con il principe Emanuele Filiberto di Savoia nel 2015. Ha come finalità il centro di coordinamento di attività di promozione culturale ed economica nel settore immobiliare e turistico. I concetti principi di Assocastelli riguardano la promozione e valorizzazione degli immobili che si possono agevolmente perseguire portando un progetto sostenibile di utilizzo del patrimonio.

Il presidente Assocastelli, Ivan Drogo Inglese ricorda che far rivivere le dimore storiche: “Non è solo un investimento finanziario, ma la sua capitalizzazione che va supportata con un progetto ben preciso”, Drogo riporta anche un aspetto più profondo ed emozionale indicando a “ritrovare l’energia che si cela nelle mura delle dimore; dove è assorbita la storia di chi li ha voluti, di chi li ha vissuti e di chi continua ad amarli”. Ivan Drogo Inglese è anche presidente degli “Stati Generali del Patrimonio italiano” una istituzione all’interno del (CNEL) Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro. Pertanto Assocastelli porta con sé diverse opportunità per promuovere il principale asset identitario che fa muovere il turismo, ovvero il patrimonio italiano.

Con queste premesse la delegazione di rappresentanza territoriale ha quindi scelto Azzate; il cui territorio custodisce e possiede un significativo patrimonio architettonico, artistico, culturale e storico. Simona Beretta, Assocastelli Varese e Verbano: “la scelta su Azzate è stata unanime, vista anche la passione dell’imprenditrice Maria Antonietta Ghiringhelli; con una percezione molto positiva del lavoro sul territorio”.

Piena collaborazione con la locale Pro Loco Azzate, che si occupa anch’essa di promuovere le eccellenze del territorio; il presidente Nicola Tucci: “il borgo storico di Azzate ha un nuovo legame fra le sue ville, grazie al network di Assocastelli, e porta la consapevolezza di avere un patrimonio godibile con diverse attività”, prosegue Tucci, “dobbiamo prepararci al periodo post COVID-19 perché è ancora possibile avere un turismo sostenibile e coerente con le potenzialità che offre il territorio. Dalle lunghe passeggiate fra la Valbossa a momenti per conoscere luoghi in cui la storia si sente, si vede e si assapora con le sue buone tradizioni”.

Ritorna l’aspetto emozionale in Maria Antonietta Ghiringhelli, che porta nel cuore la Villa di famiglia, perché ha con sé il testimone di imprenditorialità locale molto caro al padre Antonio Ghiringhelli. Ricorda Antonietta: “così come mio padre ha avuto nel cuore il suo paese, dimostrando sempre di volere e fare del bene alla sua Azzate; porto avanti la dedizione per questa Villa assieme a mia figlia Rita”. Ed è proprio la dedizione e la passione alla propria dimora storica, unita alla valorizzazione territoriale che si fonda l’associazione di Assocastelli.

Il Sindaco di Azzate, Gianmario Bernasconi: “il nostro paese ha risorse, potenzialità e versatilità che permette di trasformare gli angoli di paese in luoghi di cultura. Possiede molte ville autorevoli che si affacciano sulle vie del centro storico, semplici cortili con all’interno degli angoli spettacolari; luoghi valorizzati da eventi come Musica nelle residenze Storiche”. Bernasconi mette anche in evidenza: “stiamo valutando molto, a livello di amministrazione, sulla Rigenerazione Urbana; su come sensibilizzare i proprietari per trovare gli strumenti idonei che possano incentivare il valore architettonico”.

Un plauso a questa nuova realtà associativa di Azzate che con le sue energie e risorse porterà un alto profilo culturale. Conclude il presidente Assocastelli Ivan Drogo Inglese, lanciando una proposta: “un due giorni sul patrimonio di Azzate da far conoscere questo territorio, che dia ampio respiro anche al commercio”. Ci sono i buoni presupposti per lavorare in sinergia usando ognuno la propria peculiarità; per far conoscere e apprezzare le bellezze del nostro Paese.

 

Condividi questa notizia