Cultura, dialetti: i vincitori del premio letterario nazionale “Salva la tua lingua locale”


 

 

CULTURA, DIALETTI: I VINCITORI   DEL PREMIO LETTERARIO NAZIONALE “SALVA LA TUA LINGUA LOCALE”

270 gli autori che hanno partecipato all’ottava edizione del concorso

Pubblicato il bando per l’edizione 2021, c’è tempo sino al 4 ottobre

 

 

Roma) Si conferma ancora una volta in crescita, per qualità e quantità delle opere, il premio letterario nazionale “Salva la tua lingua locale”: sono 270 gli autori che hanno partecipato all’ottava edizione (relativa al 2020). Complessivamente sono stati 61 i finalisti a contendersi il successo nelle otto sezioni del premio.

Fra le novità introdotte nel 2020 la sezione “Fumetto edito” che fa seguito all’inserimento, avvenuto nel 2019, delle categoria ”Teatro inedito” e del premio intitolato all’illustre linguista Tullio De Mauro e rivolto a lavori scientifici editi o inediti; De Mauro sino alla sua scomparsa ha ricoperto anche l’incarico di presidente onorario del premio

Punto fermo del concorso le sezioni poesia edita, “Prosa edita”“Poesia inedita”“Prosa inedita” presenti sin dal momento dell’istituzione, alle quali è seguito nel 2017 l’inserimento della sezione “Musica”.

“Nonostante il 2020 sia stato un anno all’insegna dell’incertezza, abbiamo registrato un elevato numero di concorrenti. Rivolgo un sincero ringraziamento a tutti i membri delle diverse giurie per il grande lavoro svolto, complicato dalle difficoltà del periodo.   Con l’edizione 2021 del Premio speriamo di  riprendere il normale svolgimento delle attività, premiazioni comprese. Dal canto nostro proseguiremo ad impegnarci ancor di più affinché il grande patrimonio linguistico del nostro Paese venga tutelato, valorizzato, ma soprattutto utilizzato per raccontare, con tutte le sfumature possibili, anche il vortice di emozioni, esperienze e difficoltà del complesso periodo storico che stiamo vivendo” sottolinea il presidente dell’Unpli, Antonino La Spina.

 “La riscoperta e la valorizzazione delle lingue locali in questo periodo storico assume sempre più rilevanza per la nostra società, com’è dimostrato dalla crescente partecipazione al concorso letterario nazionale. L’identificazione nelle proprie tradizioni locali e nei valori che esse veicolano è indubbiamente un valore aggiunto nel processo di rinascita nel post pandemia, in cui le comunità, a partire da quelle più piccole, devono essere centrali”, evidenzia Bruno Manzi presidente  del Consiglio Nazionale di Ali- Autonomie locali italiane.

Il premio “Salva la tua lingua locale” è stato istituito dall’Unione Nazionale delle Pro Loco (Unpli) e da da Ali Autonomie Locali Italiane – Lazio (ALI Lazio) ed è organizzato in collaborazione con il Centro Internazionale Eugenio Montale e per la sezione “Scuola” con  l’Ong “Eip-Scuola Strumento di Pace”.

 

Premiazione e bando 2021. La tradizionale cerimonia di premiazione prevista per metà dicembre 2020 è stata posticipata e si terrà a in una data da individuare fra settembre e ottobre, sempre che le condizioni rendano possibile organizzare l’evento.

Intanto sul sito www.salvalautalingualocale.it è disponibile il bando per l’edizione 2021 che ricalca quello del 2020, non introducendo ulteriori novità; la scadenza per la consegna delle opere è il 4 ottobre, per tutte la altre info si rimanda al bando.

Giuria e comitato dei garanti. La giuria del premio per l’edizione 2020 è presieduta dal docente universitario Salvatore Trovato e composta da docenti e linguisti: Franco Brevini, Patrizia Del Puente, Luigi Manzi, Plinio Perilli, Giancarlo Schirru, Giovanni Tesio, Salvatore Trovato (Presidente), Angelo Zito. Per la sola sezione “Musica” la selezione delle opere è stata curata dalla giuria presieduta da Toni Cosenza (Presidente) e composta da: Andrea Carpi, Marco RhoRosario Di Bella, Pasquale Menchise, Matteo Persica, Paolo Portone, Elisa Tonelli, Luciano Francisci. Tonino Tosto ha invece curato la selezione del Teatro Inedito.

Il Presidente onorario del premio è Giovanni Solimine, docente universitario, direttore del dipartimento di “Lettere e Culture Moderne” de La Sapienza di Roma e presidente della Fondazione “Maria e Goffredo Bellonci” che si occupa di promozione della lettura e organizza il “Premio Strega”.

Vincitori e finalisti. Pubblichiamo di seguito l’elenco dei vincitori e dei finalisti delle singole categorie e le relative opere, a cura della Segreteria del premio.

 

PREMIO “TULLIO DE MAURO”

1° Marco Forni, Dizionario Italiano – Ladino Gardenese, Istitut Ladin Micurà de Rü, San Martin de Tor (BZ), 2013

2° Pier Franco UlianaDizionario del dialetto di Fregona, Ed. Dario De Bastiani, Vittorio Veneto (TV), 2015

3° Aniello Amato, Grammaticalizzazione di forme verbali e multiverbali nei generi della tradizione orale del Cilento: due casi di studio, Tesi di Laurea, A.A. 2019/2020

Finalisti

Luca Solinas, Sardo e Italiano regionale presso i giovani di Carbonia. Raccolta di dati per un’indagine preliminare, Tesi di Laurea, A.A. 2017/2018.

Maria Caterina Mammola, Viaggio nel Dialetto – Parole e sostanze di una Lingua, Ricerca sul patrimonio storico-linguistico di Mammola, Arti Grafiche GS, Ardore Marina (RC), 2009.

Salvatore Tommasi, E òrnisa ce o sciddho – Manuale di griko per ragazzi (3 voll.), Edizioni Kurumuny, Calimera (Le), 2015 – 2019.

 

SEZIONE POESIA EDITA

1° E.A. – Alfredo Panetta, Thra sipali e sonnura (Tra rovi e sogni), puntoacapo Editrice, Pasturana (AL) 2018

1° E.A. – Pier Franco Uliana, Per una selva, Ed. Dario De Bastiani, Vittorio Veneto (TV), 2018

– Edoardo Penoncini, Al paréa uŋ fógh ad paga (Sembrava un fuoco di paglia), puntoacapo Editrice, Pasturana (AL), 2019

– Josè Russotti, Arrèri ô scuru (Dietro al buio), Lit Edizioni Srl, 2019, Roma

 

MENZIONE SPECIALE DELLA GIURIA – Mariagrazia Dessi, Su soli ‘scoccat (Il sole sbircia), Ed. Grafica del Parteolla, Dolianova (SU), 2019

 

Finalisti

Francesca Candotti De GuidoSe no fussa per amor, Ed. Almaca, Baselga di Piné (TN), 2020

Germana BorginiAcsè al dòni (Così le donne), Ed. Il Vicolo, Forlì, 2020

Gianfranco Miro GoriArtai, Tosca edizioni, Cesena, 2019

William SersantiU mellu còttu, Sant’Oreste (RM), 2020

Raffaele PellegrinoSùl’a ro paéso méjo sàccio chiàgne, Ed. Nerocolore srl, Correggio (RE), 2019

 

SEZIONE PROSA EDITA

1) Gelsomino Molent, Mai dismintiarai – La Concordia di ieri in sessanta racconti, Ed. 900 Concordiese, Concordia Sagittaria (VE), 2017

2) Diego Manna, Le disgrazie del tran de Opcina, Ed. White Cocal Press, Trieste, 2019

3) Eliana Ribes – Silvano FaziPer quanti fjuri caccia ‘m prate, Autopubblicazione, Macerata, 2019
 

Finalisti

Aniello Amato‘I cundi re ‘na vota, L’ArgoLibro, Agropoli (SA), 2017

Maria BochicchioCazzamala, Gruppo Albatros Il Filo, Roma, 2020

Cristina Marsi, La bereta de San Nicolò, Ed. White Cocal Press, Trieste, 2019

Giuseppe VaccariUn mondo di fatica, Fondazione Fioroni, Legnago (VR), 2015

 

SEZIONE POESIA INEDITA

1° – Nerina Poggese – VENETO

2° – William Sersanti – LAZIO

3° – Michele Lalla – EMILIA ROMAGNA
 

Finalisti

Agnese Girlanda – VENETO

Anna Borin – FRIULI VENEZIA GIULIA

Anna Vozza – PUGLIA

Francesco Mazzitelli – BASILICATA

Maria Serrentino – SICILIA

Maurizio Albarano – CAMPANIA

Maurizio Maraldi – EMILIA ROMAGNA

Ornella Fiorini – LOMBARDIA

Pantaleo Luceri – PUGLIA

Pasqualino Vito – CAMPANIA

Patrizia Stefanelli – LAZIO

Pino Rovitto – EMILIA ROMAGNA

 

PROSA INEDITA

1° – SIMONA SCURI (lingua lombarda) – LOMBARDIA

2° – ANDREA DE LUCA (dialetto salentino) – PUGLIA

3° – DOMENICO CICELLINI (dialetto napoletano) – TOSCANA

 

Finalisti

Andrea Fagnoli – Emilia Romagna

Anna Maria De Padova – Puglia

Benedetto Bagnani – LAZIO

Enrico Galimberti – LOMBARDIA

Luigi Ceresa – PIEMONTE

Mario Calivà – SICILIA

Olga Cossaro – FRIULI VENEZIA GIULIA

 

FUMETTO EDITO

1°  Romano OssDe seal va Johannes Hase as umanonder gongen ist, Ed. Istituto Culturale Mocheno, Lavis (TN), 2017

2° Lissander Brasca, La Pimpa la va a Milan, Ed. Franco Cosimo Panini, Modena, 2020

3° Fulvio BernardiniAntiche piste (O’lta beng)

 

SEZIONE MUSICA

1° Graziano Francesco Accinni – BASILICATA

2° E.A. Giovanni Calza – EMILIA-ROMAGNA

2° E.A. Mario Donatiello – PUGLIA

3° E.A. Carlo Lanteri – LIGURIA

3° E.A. Maurizio Lorenzo Feregalli – LOMBARDIA

 

SEZIONE TEATRO INEDITO

1° Lisetta Bernardi, Intermezzi semidialettali verucchiesi del Settecento – Emilia Romagna

2° E.A. Mara Pennacchia, Chest e’ lo me’… e chess’atr pur – Lazio

2° E.A. Gianluca Veneroso, Cchi prisepe sta Pisciotta! – Campania

3° Ornella Fiorini, Na giornada col metalmeccanich – Lombardia

Menzione Speciale

Tiziana D’Ortenzi – Il segreto di Vannozza – Lazio

 

 

Condividi questa notizia