Cultura: torna l’appuntamento con il premio letterario nazionale “Salva la tua lingua locale”


L’evento si svolgerà a partire dalle ore 9 nella Sala della Protomoteca in Campidoglio a Roma

CULTURA: TORNA L’APPUNTAMENTO CON IL PREMIO LETTERARIO NAZIONALE “SALVA LA TUA LINGUA LOCALE”

LUNEDÌ MATTINA LA CERIMONIA DI PREMIAZIONE DELL’EDIZIONE 2021 

Nel corso della manifestazione saranno consegnati anche i riconoscimenti dell’edizione del 2020

Roma) Dopo un anno di stop, torna la cerimonia di premiazione del premio letterario nazionale “Salva la tua lingua locale”. La manifestazione si svolgerà lunedì 6 dicembre a partire dalle ore 9, nella Sala della Protomoteca in Campidoglio. Nel corso dell’evento verranno consegnati i premi relativi all’edizione 2021; parte della mattinata sarà dedicata anche alla premiazione del 2020, la cui cerimonia è stata posticipata in osservanza alle disposizioni in materia di contrasto al Covid-19.

“Salva la tua lingua locale” è indetto dall’Unpli (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia) e ALI Lazio  (Autonomie Locali Italiane) con il Centro Internazionale “Eugenio Montale” e E.I.P. “Scuola Strumento di Pace”.

Il concorso si articola in sette sezioni,  tutte a tema libero: “Premio Tullio De Mauro”, “Poesia edita”, “Prosa edita”, “Poesia inedita”, “Prosa Inedita”, “Fumetto Edito”, “Musica” e “Teatro Inedito”.

Gli elaborati dei vincitori e dei finalisti delle singole categorie vengono raccolti ogni anno in un’apposita antologia che è disponibile anche in formato digitale nel sito internet del premio.

Sin dalla prima edizione del premio, inoltre, si procede alla registrazione audio e all’archiviazione di tutti gli elaborati inediti presentati; i contributi così entrano a far parte di “Memoria Immateriale” un canale Youtube che costituisce l’inventario on line delle tradizioni italiane: un prezioso archivio, unico nel suo genere, voluto ed implementato dall’Unione Nazionale delle Pro Loco, accreditata dal 2012 presso l’UNESCO.

Condurrà la cerimonia la giornalista e presentatrice televisiva, Veronica Gatto. Il Presidente onorario del Premio è Giovanni Solimine, mentre la giuria è per l’edizione 2021 è composta da: Franco Brevini, Patrizia Del Puente, Luigi Manzi, Luca Lorenzetti, Giovanni Ruffino, Plinio Perilli, Giancarlo Schirru, Giovanni Tesio, Tonino Tosto, Salvatore Trovato (Presidente).

Giuria ad hoc, invece,  per la  sola sezione “Musica”, che è così composta: Toni Cosenza (Presidente), Andrea Carpi, Marco Rho, Rosario Di Bella, Pasquale Menchise, Matteo Persica, Paolo Portone, Elisa Tonelli, Luciano Francisci.

 

Condividi questa notizia