L’Unione delle Pro Loco entra nel Comitato Borghi, ricostituito dal Ministero della Cultura


Franceschini: Borghi centrali per l’Italia del futuro

“È stato ricostituito il ‘Comitato Borghi’ del Ministero della Cultura, un organo permanente funzionale alla realizzazione del progetto di valorizzazione dei borghi e delle aree interne contenute nel Pnrr che avrà anche il compito di definire le strategie per la valorizzazione di questi luoghi così importanti e unici del nostro Paese”. Lo ha detto il Ministro della Cultura, Dario Franceschini, che è intervenuto ieri alla prima riunione del Comitato.

“Nel Pnrr – ha aggiunto il Ministro – i borghi hanno un ruolo centrale e un finanziamento unico nella storia pari ad un miliardo di euro. Adesso bisogna correre – ha esortato – ma dobbiamo indicare una strada: ‘no’ a finanziamenti a pioggia, vogliamo progetti che dimostrino che se si interviene concretamente su un piccolo borgo lo si può ripopolare e rigenerare costruendogli una vocazione. L’obiettivo – ha concluso – è quello di creare occupazione attraverso progetti di rigenerazione culturale, sociale e economica. Regioni, Comuni, mondo associativo e imprese sono e saranno protagonisti in questo percorso”.

 

“Piena soddisfazione per l’iniziativa del Ministro Franceschini – ha dichiarato il Presidente UNPLI La Spina – e per poter rappresentare le istanze delle Pro Loco in questo prestigioso tavolo istituzionale che dovrà coadiuvare il Ministero nella promozione e nella valorizzazione culturale dei borghi”.

Come da direttiva ministeriale, il Comitato opera per la salvaguardia, la promozione, la valorizzazione, il sostegno e il miglioramento socio-economico dei borghi italiani. In particolare, il Comitato fornisce supporto per l’attuazione dei programmi, dedicati ai borghi italiani, di competenza del Ministero, nell’ambito del PNRR, nelle fasi di progettazione, realizzazione, monitoraggio, nonché ai fini delle collaborazioni con altri soggetti pubblici e privati coinvolti negli interventi.

Il Comitato contribuisce altresì alla redazione del Piano nazionale borghi e collabora per le attività di promozione e comunicazione del Ministero sul tema dei borghi.

 

Condividi questa notizia