Voler Bene all’Italia 2021 – Unpli insieme a Legambiente per la promozione della transizione ecologica


L’appello ai sindaci

 

L’Unione delle Proloco d’Italia aderisce insieme a Legambiente all’Appello al Presidente del Consiglio Mario Draghi per chiedere risorse certe del Piano di Ripresa e Resilienza per i piccoli comuni, tra cui un’attenzione a misure innovative per promuovere una concreta transizione ecologica, colmare il digital divide e rendere stabile lo smart working nei borghi, incentivando processi virtuosi di rigenerazione architettonica, nuova residenzialità e innovazione sociale.

L’appello si inserisce nella storica iniziativa “Voler Bene all’Italia 2021”, la giornata di orgoglio dei piccoli comuni – piccoli solo per dimensione demografica ma alla guida del governo di oltre la metà del territorio del Paese – promossa dal 2004 da un vasto comitato promotore promosso da Legambiente con UNPLI e tantissime altre realtà per rimettere al centro delle politiche per i borghi.

Oggi più che mai, “Voler Bene all’Italia” interpreta l’urgenza di un percorso comune per la ripartenza del nostro Paese, chiedendo una giusta attenzione nell’uso trasversale delle risorse del Piano Nazionale Ripresa e Resilienza (PNRR), per rendere i territori e i borghi protagonisti della transizione ecologica, per segnalare con forza quanto sia ancora più importante valorizzare le connessioni reali, digitali e le interdipendenze tra i centri urbani e i territori, per scardinare l’isolamento in cui i Piccoli Comuni sono stati lasciati da troppi anni di politiche disattente.

Vi invitiamo a sottoscrivere l’appello aderendo a “Voler Bene all’Italia 2021”compilando questo form online – e se lo desiderate anche a partecipare all’iniziativa, in modo da trasformare il ponte che va dal 29 maggio al 2 giugno, festa della Repubblica, in una grande piazza con iniziative sparse o partecipando in maniera virtuale, con la campagna social e con l’attivismo che da sempre contraddistingue i rappresentanti delle istituzioni locali.

Siamo consapevoli che la giusta prevenzione e le norme anticovid non consentiranno di fare eventi di aggregazione come vuole la tradizione di questo evento, nato come una festa di piazza. Saranno iniziative simboliche, piccole passeggiate, momenti di confronto in webinar o piccole presentazioni di casi virtuosi e di innovazioni che vi chiediamo di segnalarci per raccontare “i piccoli comuni della next generation” che potete segnalare nell’adesione al form.

Vi invitiamo anche a partecipare alla campagna social e a postare sui vostri canali in quel periodo, una foto con la fascia tricolore mentre stringete la mano al vostro più giovane cittadino a alla famiglia più giovane con un nuovo nato, aggiungendo l’hastag #PiccoliComuni #NextGenerationEU #vogliamounpattoconilfuturo o un selfie con un cartello con IL NOME DEL COMUNE E LA SCRITTA: PICCOLO COMUNE DELLA NEXT GENERATION EU. LA TRANSIZIONE ECOLOGICA E DIGITALE PASSI DA QUI.

Vi ricordiamo di taggare Legambiente e inviare anche a pgi@legambiente.it

Con l’occasione porgiamo cordiali saluti.

Stefano Ciafani – Presidente Legambiente 

Antonino La Spina – Presidente UNPLI

Condividi questa notizia